Il 18 settembre 2021 ci ha lasciato il prof. Leonardo Calandrino, nostro Socio benemerito

Posted on: Dom, 19/09/2021 - 09:47 By: salvatore.improta
Leonardo Calandrino

Con profondo Cordoglio vi informo che il Prof. Calandrino ha raggiunto la sua adorata Ninni.

Nostro socio benemerito, Leonardo Calandrino si è contraddistinto in tutta la sua vita per la serietà professionale e per il grande rigore morale, esempio illuminato di rettitudine e di integrità sotto l'aspetto scientifico e umano.

Ci ha lasciato Giancarlo Corazza, ideatore e fondatore del Quadrato della Radio e attuale presidente onorario.

Posted on: Gio, 29/10/2020 - 18:11 By: salvatore.improta
giancarlo corazza

Gian Carlo Corazza è stato il fondatore della scuola di elettromagnetismo presso la Università di Bologna. È impossibile riassumere in poche righe l’importanza del contributo del Prof. Corazza all’elettromagnetismo e alle telecomunicazioni del nostro paese. Ecco in grandi linee le cose salienti.

CE NE RICORDEREMO? : Analisi e riflessioni di Gabriele Falciasecca in tempi di pandemia

Posted on: Lun, 15/06/2020 - 14:58 By: salvatore.improta
Gabriele Falciasecca

E’ già da un po’ che tutti i media, gli esperti e gli intellettuali fanno a gara per indicarci cosa cambierà dopo la pandemia, cosa abbiamo imparato, di cosa ci ricorderemo e così via. Tutti convinti che la lezione servirà. Sarà così? Penso che per alcune cose lo sarà davvero e per esse si potrebbe togliere il punto interrogativo. Ma per altre non è lecito essere sicuri. Che ce ne ricorderemo o no dipenderà da come saremo capaci di razionalizzare questa gigantesca onda anomala di emotività che ci sta pervadendo.

Guglielmo Marconi nella Grande Guerra. Tra patriottismo e intuizioni innovative.

Posted on: Lun, 15/06/2020 - 10:03 By: salvatore.improta
Cosmo Colavito

Le numerose attività portate avanti da Guglielmo Marconi durante la prima guerra mondiale, per l’Italia e a beneficio delle forze armate italiane, non hanno trovato finora molto spazio nella pur copiosa storiografia riguardante la vita, le scoperte e le invenzioni di Marconi. Questa mancanza di informazioni esiste ancora oggi nonostante l'impatto, che hanno avuto sul successivo sviluppo delle telecomunicazioni, le ricerche sperimentali, iniziate da Marconi in questo periodo, per rispondere ad alcune esigenze emerse sul fronte austro – italiano.

Iscriviti a